Venerdi, 28 luglio 2017 - ORE:04:51

A cosa serve lo sbadiglio?

sbadiglio

sbadiglio

Lo sbadiglio è un atto semplicissimo, che compiamo molte volte al giorno quasi senza accorgercene, come segno di noia, di stanchezza, o quando qualcuno vicino a noi sbadiglia (lo sbadiglio contagioso!).

Nel 2010 il gruppo di studi di Andrew Gallup dimostrò che lo sbadiglio è implicato nella termoregolazione: dopo aver impiantato delle sonde nella corteccia frontale di topi, essi misurarono la temperatura cerebrale prima, durante e dopo uno sbadiglio. Le registrazioni mostrarono che con lo sbadiglio la temperatura cerebrale diminuiva, riportando i cervello alla sue condizioni omeostatiche.

Le ricerche sullo sbadiglio

Nel 2014 Jorg Massen e Kim Dusch dell’Università di Vienna hanno confermato la loro ipotesi. Essi hanno chiesto a 120 persone che camminavano in strada a Vienna e in Arizona di osservare foto di persone che sbadigliavano, contando sull’effetto contagio: mentre a Vienna gli sbadigli riflessi erano più frequenti in estate, in Arizona l’incidenza era maggiore in inverno.

Questa differenza non è dovuta tanto alla stagione, quando alla temperatura presente: essi hanno infatti dimostrato che la frequenza di sbadigli è maggiore quando la temperatura è di circa 20°C (l’estate viennese e l’inverno americano), mentre cala quando le temperature aumentano molto, avvicinandosi alla temperatura corporea (le afose estati in Arizona), o diminuiscono molto, per cui far entrare aria fredda nel cervello potrebbe essere dannoso (gli inverni gelidi a Vienna).

Sbadigliamo perché il cervello ha bisogno di raffreddarsi

Raffreddandosi, il cervello lavora in modo più efficiente, e sembra che questo abbia implicazioni anche sulla efficacia della risposta motoria e sulla sincronizzazione del sonno; rimane ancora da dimostrare che abbia effetti benefici sulla ossigenazione del sangue.

Questo sembra spiegare anche lo “sbadiglio contagioso”: raffreddare il cervello in compagnia potrebbe migliorare lo stato di vigilanza e di attenzione di tutti.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 19 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.