Sabato, 22 luglio 2017 - ORE:16:51

Addio cicatrici, arriva la “super colla” delle cozze


Le cozze sono molluschi ricchi di antiossidanti, proteine nobili, vitamine, sali minerali, sono in grado di agire da antinfiammatori naturali. Una ricerca tutta italiana ha da poco scoperto che le sue proprietà potrebbero aprire la strada alla produzione di nuovi adesivi biocompatibili utili in ambito chirurgico. Secondo i ricercatori dell’Istituto di nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Nanotec) di Rende (Cosenza), il segreto risiede nella loro “bava” appiccicosa.
Con essa sarebbe possibile produrre nuovi adesivi resistenti all’acqua, biodegradabili e biocompatibili, che potrebbero addirittura sostituire i vecchi punti di sutura, facendo dimenticare le antiestetiche cicatrici lasciate dagli interventi chirurgici.
“Si tratta di un risultato di grande rilevanza applicativa, perché anche i più tenaci tra i moderni adesivi sintetici si rivelano inefficaci nel generare adesione in presenza di molecole d’acqua”, spiega Bruno Zappone di Cnr-Nanotec. In particolare, analizzando le cozze verdi asiatiche, gli studiosi hanno scoperto che si poteva ottenere una “super-colla subacquea”.
I molluschi dalla scorza nera producono quindi la loro bava appiccicosa secernendo varie proteine secondo una sequenza ben precisa. “Potrebbero risultare straordinarie le applicazioni in campo medico – ha detto Zappone – per evitare le inestetiche suture chirurgiche, ricostruire tessuti danneggiati oppure ossa fratturate, e riparare i distacchi di retina o integrare materiali biomedicali in presenza di liquidi biologici”.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 56 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.