Giovedi, 22 giugno 2017 - ORE:01:52

Il rimedio naturale per ripulire i reni dalle tossine


Non tutti sanno che è possibile ripulire i propri reni in maniera del tutto naturale e veloce. Molte erbe naturali ci permettono di purificare i reni dalle tossine. La funzione principale del sistema urinario è quello di eliminare i residui e le sostanze di rifiuto presenti nell’organismo (più precisamente nel sangue) attraverso l’urina.

Innanzitutto bisogna adottare una dieta sana. Non c’è bisogno di sottoporvi a trattamenti costosi o complicati. Semplicemente dovete iniziare a mangiare meglio per avere reni puliti e sani.
È meglio evitare il consumo di alcol, bibite gassate, caffè e succhi industriali perché hanno effetti negativi per la salute dei reni. Allo stesso modo, cercate di eliminare tutti quegli alimenti che contengono troppo sodio e non salate molto gli alimenti quando dovete cucinarli.

Nel caso dei reni, è un’ottima soluzione ricorrere alle piante medicinali perché permettono di eliminare tutte le sostanze nocive accumulatesi nell’organismo.
Le piante che vi aiuteranno a pulire i reni dalle tossine sono:
Erba spaccapietra (Phyllanthus niruri)
Questa pianta, originaria del Perù, serve a migliorare la salute dei reni. Gli inca la utilizzavano per trattare qualsiasi infezione dei reni e della vescica. L’erba spaccapietra è una pianta diuretica, controlla la pressione arteriosa, riduce i livelli di glucosio nel sangue e scioglie i calcoli renali. Ha anche effetti positivi sulla salute del fegato.
Prezzemolo
Il prezzemolo è un’erba ampiamente utilizzata in cucina per la preparazione di numerose ricette. Questa pianta ha molteplici proprietà medicinali, tra le quali quella di pulire i reni grazie alla sua azione diuretica. Riduce l’accumulo di tossine e migliora la salute del tratto urinario in generale. Consumate prezzemolo, possibilmente fresco e crudo, oppure preparate un infuso utilizzando una manciata di foglie.
Sedano
Non solo la pianta, ma anche i semi fanno molto bene alla salute perché hanno proprietà diuretiche. Il sedano vi aiuterà a favorire la produzione di urina e vi permetterà di tonificare i reni, ovvero questi saranno più sani e potranno lavorare meglio.
Verga d’oro (Solidago virgaurea)
È una pianta originaria dell’America, utilizzata dai nativi per la cura delle vie urinarie, in quanto depura i reni e anche la vescica. Permette anche di tonificare il tratto urinario. La verga d’oro ha proprietà antinfiammatorie e diuretiche, quindi è ottima per pulire non solo i reni, ma tutto l’organismo in generale.
Ortensia
La radice di questa pianta pulisce i reni in modo naturale e permette di migliorare anche la salute della vescica. L’infuso di radice di ortensia è una delle tante ricette per eliminare i calcoli renali, perché aiuta ad ammorbidire i calcoli (causa di bruciore, fastidio e dolore) e ad eliminarli attraverso l’urina. Permette anche di metabolizzare meglio il calcio, cosa che si traduce in una minore possibilità di formazione di calcoli renali.
Coda cavallina (Equisetum arvense)
La coda cavallina è un’erba nemica dei giardini e degli agricoltori, ma se cresce tra i vostri fiori, non liberatevene. La coda cavallina ha molte proprietà medicinali. Ad esempio, è un eccellente diuretico che favorisce la produzione di urina e combatte la ritenzione idrica. È ricca di antiossidanti che proteggono la salute dei reni. Potete preparare un infuso di coda cavallina.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 31 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.