Mercoledi, 16 agosto 2017 - ORE:17:27

Il medico: “Non credevo alla vita dopo la morte. Poi mi è accaduta una cosa sconvolgente…”


Introduzione

Ha vissuto in prima persona questa esperienza straordinaria e ha voluto raccontarla. Si tratta del medico chirurgo di origine indiana, Rajiv Parti: “Stavo operando. Tutte le indicazioni dicevano che il paziente sul tavolo operatorio era morto. Il suo cuore si era fermato, il suo corpo svuotato del sangue e non era più in grado di respirare da solo. Si trovava in animazione sospesa, attraverso una procedura chirurgica che sostituisce il sangue con un fluido freddo ed arresta tutte le funzioni corporee. Nel frattempo, i chirurghi avevano appena un’ora per riparare una lacerazione della arteria principale che porta al suo cuore. Questa era una operazione difficile, per non dire pericolosa. E, come capo anestesista dell’ospedale, è stato il mio lavoro assicurarsi che il paziente sia rimasto incosciente per tutto il tempo. Lo ha fatto, e per fortuna è sopravvissuto. E dopo, nella sala di risveglio, ero lì al suo fianco quando si è svegliato, con un sorriso sul suo volto”. Il medico prosegue: “Stavo guardando voi ragazzi in sala operatoria,’ mi ha detto. ‘Ero al di fuori del mio corpo, fluttuante sul soffitto. Ho visto il chirurgo solo in piedi a capo del tavolo cucire il cerotto sulla mia arteria, ho visto che l’infermiere… ‘… PER CONTINUARE A LEGGERE, CLICCA SUL PUNTO 2 DELL’INDICE



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 8 minutes, 10 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.