Giovedi, 22 giugno 2017 - ORE:01:49

Gelato, che passione! Tutti pazzi per l’alimento che migliora l’umore



Buono. Fresco. Rigenerante. Gustoso. Genuino. Nutriente. Questo è il gelato. Amato da grandi e piccini. Gettonatissimo in estate per essere un valido rimedio anti-afa. Ma il gelato sa farsi desiderare anche nelle stagioni più fredde. Insomma il nostro palato non sa farne a meno…un amore con la “A” maiuscola! Che fa anche bene all’umore!

Un recente studio condotto dalla “Antica gelateria del Corso”, a suon di interviste a vari psicologi e nutrizionisti, ha portato alla luce come il gelato possieda dei benefici sulla nostra sfera psico-fisica.

Il gelato vanta di avere un glorioso potere: è un autentico toccasana per coloro che sono giù di morale. In quanto riesce a “risvegliare” il loro buon umore! E lo fa attraverso gusti che deliziano il palato, compreso quello più esigente e raffinato: dai gusti classici ai quelli più esotici.

Per esempio: chi è innamorato sceglie la crema, chi è contento mescola vari gusti, talvolta molto diversi tra loro, come la nutella e il limone. Ma il primato spetta al cioccolato e al bacio, veri e propri “miracoli” per risollevarsi dai cattivi pensieri, e tornare sull’onda della spensieratezza.

Non a caso, il 73% degli esperti rivela come il gelato offra benefici soprattutto psicologici: trasmettendo piacere psicofisico (31%) , facendo tornare all’infanzia (27%) ed emozionando (24%) .

Dunque il gelato appare in stretta connessione con la nostra personalità, ed anche se a noi può sembrare strano, può essere letto in chiave psicologica.

Chi opta per il cono sarebbe una persona voluttuosa e libera, abituata a vivere forti emozioni, mentre la coppetta nasconderebbe una persona misurata, dotata di una grande forma di autocontrollo, che di rado si lascerebbe andare. E chi ama il ghiacciolo sarebbe un soggetto di indole effimera ed indipendente.

Un altro esempio: gustarsi un gelato in spiaggia evoca l’età spontanea dell’infanzia e dell’adolescenza, contrassegnata dal senso di libertà, dal desiderio di allacciare amicizie, e dalla possibilità di essere se stessi, al di là delle apparenze e delle formalità, che ci riserva, spesso e volentieri, l’età adulta.

“Il gelato permette di ritornare all’infanzia: è qualcosa che ci rendeva felici da bambini. Al di là del piacere dovuto alle caratteristiche legate al gusto, c’è anche questo aspetto psicologico, una piccola coccola che ci prendiamo e che ci fa fare un passo indietro ai tempi dell’adolescenza, quando il gelato era un momento importante anche a livello conviviale” spiega l’intervistata, la dottoressa Francesca Saccà.

Insomma il gelato è un alimento “sempreverde”, ma senza dubbio in estate il suo consumo arriva alle stelle. Perché favorisce una sana dose di vitamine, carboidrati, grassi “buoni” e proteine, in ogni momento della giornata, dalla colazione allo sfizio post cena. Ed è un vero e proprio “tesoro” , perfetto per un’alimentazione all’insegna del benessere e di una dieta sana ed equilibrata.

Inoltre migliora il nostro umore. Quindi cosa vogliamo di più?



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 15 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.