Domenica, 22 ottobre 2017 - ORE:15:33

Perdere peso? Torta al cioccolato per colazione


Smartwatch free

Quando si segue una dieta ferrea molti alimenti sono off limits, specialmente i dolci, cioccolato e tutto ciò che può avere a che fare con zuccheri di ogni tipo. Queste rinunce sono spesso ardue da rispettare, torte, gelati, dolci e dolcetti non andrebbero nemmeno contemplati, a rimetterci molte volte è l’umore, che un tempo era addolcito da tante golosità. Ma l’umore è un elemento fondamentale per la dieta, perché se la si porta avanti con un atteggiamento dolente e poco volenteroso dopo nemmeno poche settimane ci si ritrova ad abbuffarci di nascosto nella credenza di casa. E addio sforzi. Per dimagrire bene e in modo saggio una ricerca della Tel Aviv University ci svela un piccolo segreto: mangiare una bella fetta di torta al cioccolato a colazione aiuta a perdere peso. Proprio così, la mattina infatti il metabolismo è molto veloce, i grassi e gli zuccheri vengono bruciati molto in fretta e invece di essere accumulati dall’organismo questi vengono convertiti immediatamente in energia, che verrà poi usata per tutta la giornata. Oltre alla risposta fisico-chimica del nostro organismo, la specialista endocrinologa Daniela Jakubowicz, afferma che anche dal punto di vista psicologico il fatto di concedersi una fetta di torta al cioccolato alla mattina aiuta a tenersi lontani dalle tentazioni quotidiane e ci da quel giusto equilibrio tra rinuncia e concessione. La studiosa afferma inoltre che non è cosa mangi che cfea a differenza, ma quando mangi, infatti conferma la migliore funzionalità del metabolismo la mattina prima circa delle 9, il pomeriggio attorno alle 2.

Bisogna tener conto che se si vuole perdere uno o due chili in poco tempo questo stratagemma non può essere applicato, la dieta in cui ci si può concedere una bella colazione con la torta di cioccolato deve essere una dieta a lungo termine, di almeno tre mesi e in cui i chili da perdere sono molti. I risultati sono sorprendenti, e li dimostra la ricerca della troup della Tel Aviv University condotte per otto mesi, 94 donne sovrappeso hanno partecipato alla ricerca, alcune seguendo una dieta che prevedeva la fatidica torta al cioccolato la mattina, alcune invece facendo una colazione esigua. Le prime, alla fine della dieta, hanno dimostrato di aver perso il 40% di grasso in più rispetto alle seconde, dimagrendo in quegli otto mesi di 18 kg e, cosa più importante, hanno mantenuto il peso forma a lungo, senza subire il classico effetto ”yoyo”.  I ricercatori affermano che privarsi a lungo dei dolci crea una successiva dipendenza da essi, che diventano l’oggetto proibito del desiderio. Per persone poi così sovrappeso non è saggio precludersi la possibilità di introdurre nella propria dieta alimenti dolci(limitati ad una volta al giorno) perché, essendo abituati a mangiarli costantemente, si produrrebbe un contro-effetto negativo, portando il soggetto ad abboffarsi una volta finita la cura dimagrante.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 2 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.