Lunedi, 23 ottobre 2017 - ORE:09:44

Succo di pompelmo, attenzione con i farmaci

pompelmo

pompelmo

Smartwatch free

Il pompelmo è un albero da frutto appartenente al genere Citrus, e alla famiglia delle Rutaceae. Scoperto in America centrale a metà del 1700, è diventato oggi un frutto molto consumato, soprattutto in paesi caldi come il Texas in cui il suo succo viene usato come rinfrescante.

Proprio in Texas è stato osservato che in una percentuale significativa di soggetti le terapie mediche non funzionavano o avevano un effetto ridotto. Nel corso degli anni, la colpa di questo è stata data proprio al succo di pompelmo.

Tutto ha origine nel fegato. Quando un farmaco viene assorbito deve essere metabolizzato per poter essere trasformato in una sostanza più facilmente eliminabile. All’interno del fegato abbiamo una vera e propria batteria di enzimi deputati a questa funzione, detti citocromi o CYP450.

La bergamottina contenuta nel pompelmo è un potente inibitore del CYP3A4 (una isoforma di citocromo), che rappresenta uno dei citocromi più rappresentati e più attivi nel metabolismo dei farmaci (metabolizza addirittura il 50% dei farmaci).

Inibendo l’enzima che metabolizza il farmaco, questo aumenta la sua concentrazione nel plasma, e anche i suoi effetti saranno alterati con complicazioni anche rilevanti. Un caso clamoroso è stata la morte di un ragazzo di 29 anni dopo assunzione di un antistaminico, la Terfenadina (poi ritirato dal commercio), insieme a succo di pompelmo.

Buona regola, quindi, è quella di non assumere succo di pompelmo insieme ai farmaci, o in ogni caso di consultare sempre un medico prima di assumerli insieme.

Tra i farmaci che possono essere alterati dal pompelmo troviamo:
Statine (farmaci per il colesterolo): la assunzione contemporanea può portare a rabdiomiolisi e insufficienza renale
Antibiotici e antimicotici
– Pillola anticoncezionale
– Antipertensivi: in questo caso, non si sa bene perché, l’effetto del farmaco sembra essere ridotto
– Inibitori di pompa protonica presi per l’acidità di stomaco come l’omeoprazolo
Antidepressivi



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 9 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.